La “Coppa Italiana Under 20 Femminile – Trofeo Givova” è dell’Umana Reyer Venezia che, in un Palasport Zauli gremito, si impone sulla O.ME.P.S. Givova Battipaglia con il punteggio di 48-72.

La società si congratula con atlete, staff e dirigenti per il prestigioso trofeo, a coronamento di un lavoro svolto durante tutto l’arco della stagione. Complimenti anche a Battipaglia e alla Lega Basket femminile per l’organizzazione della manifestazione.

Le orogranata Sara Madera e Francesca Leonardi sono state inserite nel quintetto ideale mentre Andrea Da Preda è stato premiato come miglior coach.

Fonte Ufficio Stampa PB63

Finalissima Givova Battipaglia – Umana Reyer

Troppa la differenza tra le due compagini in un match che, di fatto, non dura che pochi minuti … quelli iniziali, gli unici in cui Battipaglia riesce a viaggiare allo stesso ritmo di una Reyer che, a partire dalla seconda metà del primo periodo, accelera in maniera vorticosa, scappa via e diventa rapidamente imprendibile. Venezia, al 10’, ha già messo una prima significativa ipoteca sulla vittoria finale (+12, 8-20) … ipoteca che diventa enorme all’intervallo lungo che vede le lagunari sul +25 (21-46) e, praticamente, già con le mani sul trofeo. Questo perché Venezia è solida in difesa e brillante in attacco … a differenza di una Battipaglia che, contratta, è molto imprecisa in fase offensiva e poco attenta in difesa. La musica non cambia di molto nel terzo quarto perché, se è vero che la O.ME.P.S. Givova fa leggermente meglio rispetto alle due frazioni precedenti, dall’altro lato c’è una Reyer molto concentrata e decisa a non concedere opportunità di riavvicinamento alle padrone di casa. Tutto ciò produce un periodo in cui le orogranata incrementano in proprio vantaggio di altre 4 lunghezze. Al 30’, Venezia è avanti di 29 (33-62). A match ampiamente deciso, l’ultimo quarto, come prevedibile, ha ben poco da dire … e serve, più che altro, per ritoccare le statistiche individuali, scivolando via senza particolari emozioni. Il trofeo va con pieno merito ad una Reyer che ha disputate tre partite eccellenti. Per Battipaglia, la conclusione amara di un torneo che, per la PB63, resta comunque positivo per l’ampia partecipazione popolare rispetto alla quale esprimiamo profonda riconoscenza nei confronti di chiunque, in questi giorni, ha scelto di vivere accanto a noi questa splendida manifestazione. Il finale, allo Zauli, è di 48-72.

O.ME.P.S. GIVOVA BATTIPAGLIA – UMANA REYER VENEZIA 48-72

O.ME.P.S. GIVOVA BATTIPAGLIA

Cremona, Scarpato 11, Opacic 4, Mattera 8, Del Pero8, Rossini 4, Sasso 3, Montiani, Panniello 2, Chicchisiola 8, De Rosa, Patanè. Coach: Ielasi.

UMANA REYER VENEZIA

Recanati 4, Leonardi 15, Gregori 9, Stangherlin, Madera 10, Cerchier, Marchi, Coffau 16, Grattini 2, Camporeale 4, Meldere 12, D’Este. Coach: Da Preda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •