Partenza a razzo dell’HSC nella gara che vale il primato nel Girone A. Ritmo, pressione a tutto campo e velocità nella transizione regalano ai ragazzi di coach Tonolli l’8-0 iniziale. La Bluorobica ci mette più di cinque minuti ad entrare in partita, ma risale la china alla grande già a fine primo quarto con la palla recuperata e successivo canestro di Abati per il 12-10 (il quarto iniziale si chiude 14-12 per i bergamaschi). La gara è ora in totale equilibrio, con le difese attente che lasciano pochi extrapossessi agli attacchi. Pochi gli errori di comunicazione, uno dei quali è della difesa capitolina che non cambia su Belotti e lo manda indisturbato a realizzare la tripla del 23-25 di fine secondo quarto. Difese protagoniste anche di rientro dagli spogliatoi, i pochi tiri non contestati creano dei piccoli margini, ma nessuna delle due squadre riesce a scrollarsi di dosso l’avversario. E’ invece rilevante il break dei lombardi nei primi 4’ dell’ultimo periodo. Il 13-5 chiuso dalla tripla di Bacis regala il +10 alla Bluorobica (50-40), e costringe coach Tonolli al time-out spezza ritmo. Ce n’era bisogno, perché i capitolini tornano a contatto con il 1/2 ai liberi di Abati (51-54) a un minuto dalla fine. La tripla dall’angolo di Belotti – insieme a Siciliano fra i migliori dall’arco – è però il punto esclamativo sulla gara. Il punteggio si delinea dalla lunetta, e sulla sirena è 59-52. Bergamo, bravissima a tenere a sotto quota 60 una squadra che nelle prime due uscite della Finale Nazionale aveva realizzato 82.5 punti di media, si regala il primo posto nel Girone A.

 

BLU OROBICA BERGAMO – HONEY SPORT CITY ROMA 59 – 52 (12-14, 25-23, 37-35, 59-52)

BLU OROBICA BERGAMO: Coppola* 4 (2/5, 0/6), Chiappa, Agliardi 3 (1/1, 0/1), Amboni 2 (1/3, 0/1), Oberti 3 (1/1 da 2), Manenti* 4 (2/7, 0/1), Abati Toure* 9 (3/6, 0/3), Bacis 8 (0/2, 2/6), Piavani, Siciliano* 9 (0/2, 3/7), Belotti* 15 (3/6, 3/8), Abbiati 2 (1/1 da 2). All. Zambelli

Tiri da 2: 14/34 – Tiri da 3: 8/34 – Tiri Liberi: 7/18 – Rimbalzi: 49 16+33 (Manenti 11) – Assist: 10 (Amboni 3) – Palle Recuperate: 9 (Abati Toure 4) – Palle Perse: 15 (Siciliano 5)

HONEY SPORT CITY ROMA: Ludovici 9 (1/3, 2/2), Marangon* 3 (0/3, 1/5), Quarta* 4 (0/5, 0/1), Scalfarotto NE, Zoffoli NE, Dron* 9 (2/7, 0/5), Cirulli* 4 (2/5 da 2), Ndzie Meteh* 11 (4/10 da 2), Giacomi 2 (1/5, 0/3), Francioni NE, Meola, Greggi 10 (3/9, 0/1). All. Tonolli

Tiri da 2: 13/47 – Tiri da 3: 3/17 – Tiri Liberi: 17/23 – Rimbalzi: 49 15+34 (Ndzie Meteh 15) – Assist: 9 (Cirulli 5) – Palle Recuperate: 8 (Dron 3) – Palle Perse: 16 (Dron 4) – Cinque Falli: Dron

Arbitri: Di Salvo E., Barra F.

Ufficio Stampa FIP

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •