Sfuma il sogno della conquista delle finali nazionali per la formazione Under 18 della Virtus Eirene Ragusa. La squadra allenata da coach Yvan Baglieri e Gianni Lambruschi, domenica scorsa è arrivata proprio ad un passo dalla qualificazione all’importante manifestazione, perdendo nel finale contro Geas per 64-68, dopo avere battuto precedentemente San Martino e Forlì. Non manca un pizzico di delusione, ovviamente, ma c’è anche la consapevolezza di stare lavorando nella giusta direzione per potere essere una realtà importante anche a livello giovanile.

“Il primo complimento – dice coach Yvan Baglieri – va a queste meravigliose ragazze che con spirito di sacrificio e abnegazione hanno conciliato studio e sport in maniera eccellente mettendosi sempre a nostra disposizione. Il secondo concentramento è stato l’esame di maturità di fine anno, e la squadra lo ha superato a pieni voti. Le ragazze hanno lottato non fermandosi davanti agli infortuni, alla stanchezza di una trasferta complicata, comunicataci solamente 7 giorni prima, e lo hanno fatto per ottenere un posto nelle prime 8 squadre d’Italia: un obiettivo sfuggito per pochi punti. È mancata la classica ciliegina sulla torta, ma nulla può cambiare i risultati comunque ottenuti che sono stati davvero eccezionali, da non dimenticare l’essere arrivate a giocarsi gara 3 nelle semifinali playoff promozione della serie B. Dietro a tutto questo c’è il lavoro di una società e di uno staff. Ringrazio coach Gianni Lambruschi perché quest’anno mi ha dato la possibilità di allenare un gruppo veramente valido e di buono spessore tecnico, le ragazze sono cresciute tantissimo anche grazie al campionato di Serie B che è andato bene e ringrazio ovviamente tutto lo staff”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •