È con grandissimo entusiasmo e soddisfazione che presentiamo la quinta edizione della SAVE Reyer School Cup 2018, il torneo di pallacanestro 5vs5 tra gli istituti scolastici superiori del nostro territorio. Si riparte con l’energia degli oltre 3.000 studenti che hanno riempito il Taliercio in occasione delle Final Four della passata edizione: una mattinata di aggregazione, sport e spettacolo che è stata il culmine di un’edizione mai così emozionante e costruttiva.

Grazie alle emozioni e all’entusiasmo che si sono creati attorno alla Reyer School Cup, quest’anno il Torneo ha allargato i suoi confini geografici coinvolgendo anche gli istituti della provincia di Belluno e aumentando il numero delle scuole del Padovano.

Il proposito iniziale, fin dall’origine del torneo, è proprio quello di aggregare tutti gli studenti dei nostri istituti superiori attraverso un legame basato non solo sulla pallacanestro, ma che vada ben oltre la disputa delle singole partite.

In ogni tappa della passata edizione non sono mancati, infatti, tifo, cori, coreografie, stacchetti musicali e ogni partita è stata raccontata da articoli, foto e video prodotti dagli studenti stessi. Grazie al contributo e al lavoro congiunto di dirigenti scolastici, professori e studenti il torneo ha accresciuto il suo valore sociale e dimensionale, sia dal punto di vista numerico che da quello emozionale.

Alla SAVE Reyer School Cup 2018, che prenderà il via il 30 gennaio e terminerà il 21 aprile (con le Final Four del Taliercio), partecipano infatti, con una squadra ciascuno, ben 48 istituti scolastici superiori per un’edizione del torneo che coinvolgerà oltre 40.000 studenti, di cui 600 atleti, nei 95 incontri che decreteranno il vincitore della quinta edizione.

 

La Formula del torneo

La prima fase della SAVE Reyer School Cup 2018, denominata Qualification Round, sarà caratterizzata da 12 tappe divise in due conference, “oro” e “granata”. A ciascuna tappa parteciperanno 4 scuole, che si confronteranno nell’arco di una mattinata in gironi all’italiana con partite da 2 tempi di 10 minuti ciascuno. Accederanno alla fase successiva, chiamata “Reyer Madness”, le 24 scuole classificate come prime e seconde nel proprio girone.

A grande richiesta, ritorna anche quest’anno la gara del tiro da tre punti, che coinvolgerà gli studenti di ogni istituto in ciascuna tappa, fino alla finale che si disputerà in occasione delle Final Four al Taliercio di sabato 21 aprile 2018.

La “Reyer Madness” (seconda fase), prevede 4 tappe: in ciascuna tappa si sfideranno 6 istituti, qualificati nella fase precedente (Qualification Round). La composizione delle tappe “Reyer Madness” terrà conto della conference di appartenenza degli istituti, del piazzamento in classifica nella prima fase e della localizzazione geografica degli istituti stessi.

Le tappe del Reyer Madness sono ospitate dagli istituti meglio qualificati nella prima fase, se in possesso di una palestra idonea ad ospitare il Girone. L’Umana Reyer si riserva il diritto di modificare tali tappe, per questioni logistiche, tenendo conto della vicinanza geografica tra gli istituti, al fine di agevolare gli stessi.

Ogni tappa “Reyer Madness” prevede:

– due quarti di finali
– due semifinali
– una finale

Per la determinazione della composizione delle 4 tappe “Reyer Madness” sarà stilato un ranking dei 24 Istituti classificati (determinato in base ai risultati sportivi della prima fase) grazie al quale i primi 8 istituti (tra i 24 totali) per punti, differenza canestri e coefficiente canestri accederanno direttamente alle semifinali di conference. I successivi 16 istituti del ranking accederanno alla fase Reyer Madness partendo dalle semifinali (saranno suddivisi nelle 4 tappe Reyer Madness secondo criteri geografici e di classifica).

In ogni tappa Reyer Madness, gli istituti che supereranno i quarti di finale affronteranno i due istituti meglio qualificati (nella prima fase Qualification Round) nelle semifinali. I due istituti vincitori delle semifinali si giocheranno la finalissima valida per l’accesso alle Final Four del Taliercio in programma sabato 21 aprile. Di seguito lo schema della tappa Reyer Madness:

Save Reyer school cup 2018

La Reyer School Cup anche quest’anno vuole coinvolgere non solo gli studenti che giocheranno le partite, ma anche tutti coloro che vorranno contribuire alle attività di comunicazione, come un vero e proprio ufficio stampa d’istituto, attraverso la realizzazione e la pubblicazione online di testi, foto, video, e l’organizzazione di tifo, esibizioni e coreografie a sostegno del proprio Istituto in occasione delle partite.

Per ciascuna scuola il coinvolgimento sarà quindi totale, organizzando attorno alla squadra le stesse attività di supporto di cui normalmente sono dotate le società sportive. Anche quest’anno il Torneo si fa promotore del “tifo positivo”, in base al quale non sarà ammessa alcuna forma di offesa da parte delle tifoserie. Nel caso di violazione di tale divieto, dopo apposito richiamo, la squadra a cui appartiene la tifoseria che ha commesso tale infrazione verrà sanzionata con punti di penalizzazione da scontarsi nella partita in corso.

Reyer School Cup sul web

Lo sviluppo e l’incremento delle piattaforme web e social rimane una costante della SAVE Reyer School Cup. Anche quest’anno il sito del torneo avrà un proprio dominio – schoolcup.reyer.it – e sarà la “casa” del torneo scolastico. Sul sito ufficiale della Reyer School Cup saranno infatti presenti i roster, il calendario delle partite, news, foto e video, ma soprattutto tutti i contenuti prodotti dagli studenti come articoli, fotogallery e filmati prima, durante e dopo le tappe.

Anche i profili social della Reyer School Cup Facebook, Twitter e Instagram, saranno ampiamente promossi e utilizzati, insieme all’hastag ufficiale della Reyer School Cup: #ReyerSchoolCup. Tutti i messaggi social pubblicati con questo hastag su Twitter e Instagram compariranno direttamente sul sito ufficiale http://schoolcup.reyer.it. Tutti gli Istituti sono invitati, inoltre, a personalizzare la propria avventura nella Reyer School Cup, creando l’hashtag del proprio istituto.

Media

A testimonianza della crescita di interesse mediatico attorno alla Reyer School Cup, anche per questa edizione del torneo sono state rinnovate le collaborazioni con “Il Gazzettino” e “TGR Veneto”.

Per il quinto anno consecutivo “Il Gazzettino” sarà media partner del torneo coprendone l’intero svolgimento con presentazione e foto delle squadre, risultati delle tappe, aneddoti e curiosità.

Confermata anche la collaborazione con il TGR Veneto che racconterà il torneo grazie a servizi nelle diverse edizioni dei telegiornali e pubblicherà gli stessi nei profili social “TGR Veneto”.

Sia “Il Gazzettino” sia “TGR Veneto” saranno attivi anche dal punto di vista delle iniziative che coinvolgeranno direttamente gli studenti.

Arbitri

Una grande novità della quinta edizione della Reyer School Cup riguarda la partnership con il CIA, Comitato Italiano Arbitri. Grazie a questa collaborazione, tutte le partite della Save Reyer School Cup saranno dirette da arbitri FIP e gli stessi studenti delle scuole saranno coinvolti in un progetto che prevede l’introduzione dei giovani al mondo arbitrale.

Le Finali

Come ogni anno, l’evento clou saranno le Final Four, alle quali sono invitati tutti gli studenti, i professori e i dirigenti scolastici degli Istituti partecipanti alla SAVE Reyer School Cup 2018. Nell’edizione 2017 il Taliercio ha ospitato oltre 3000 studenti che hanno riempito il Palasport con tifo, coreografie e spettacoli, diventando di fatto i veri protagonisti dell’evento. Dopo le felici quattro edizioni passate, anche le Final Four dell’edizione 2018 saranno caratterizzate dalla grande grigliata offerta gratuitamente per tutti gli studenti da Ducale. Al termine della Finale saranno premiati tutti gli istituti che hanno partecipato alla manifestazione.

Partner

La SAVE Reyer School Cup 2018 è resa possibile grazie al sostegno delle aziende Umana, Save, RBM Salute, Veritas Energia-Gruppo Ascopiave, Volksbank, Erreà, Fastbooking, Pam Panorama, Citelum e Ducale.

Fonte: Reyer Venezia

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share