Bilancio positivo a 360 gradi per la Giornata Azzurra svoltasi domenica 15 aprile in Lombardia. L’annuale visita di Andrea Capobianco, protagonista in mattinata di un clinic insieme a Maurizio Cremonini ed Andrea Molina che ha fatto registrare oltre 550 persone accreditate tra allenatori, preparatori fisici ed istruttori Minibasket e nel pomeriggio alla guida degli allenamenti di due gruppi di lavoro – in totale 33 atleti tra annata 2004 e gruppo misto 2002-2003 – è stato un successo dal punto di vista organizzativo e promozionale. L’impianto di Carugate, ha fatto registrare una foltissima affluenza di uditori per vedere all’opera il tecnico dell’Under 18 vincitrice della medaglia di bronzo al torneo di Mannheim. “Rientro molto contento da questa Giornata Azzurra, perchè ho avuto la possibilità di visionare ragazzi di grande interesse nel contesto di una iniziativa dall’ottimo livello organizzativo come capita sempre in questi casi – afferma coach Capobianco – Ringrazio i comitati regionali, e in particolare quello della Lombardia per quel che ha fatto e la disponibilità che ha avuto nel mettere insieme il programma dell’evento di Carugate. A livello qualitativo è stata la dimostrazione di come si può sempre lavorare nel modo migliore con atleti molto interessanti, mentre il clinic della mattinata, oltre al numero molto elevato di partecipanti, ha avuto un livello di attenzione notevole ed anche i feedback ricevuti hanno evidenziato una situazione molto propositiva e positiva, della quale sono molto contento”.

Piena soddisfazione anche da parte di Eugenio Crotti, che è stato protagonista insieme al presidente del Comitato Regionale Lombardo Alberto Bellondi di una riunione con i dirigenti e i responsabili delle giovanili delle società della regione (presenti una cinquantina di società): “Bellissima giornata con una risposta straordinaria di allenatori, istruttori e preparatori fisici alla mattina e dei ragazzi al pomeriggio. L’organizzazione ha funzionato in maniera ottimale collocando tutti gli appuntamenti negli spazi giusti; suggeriremo anche ad altri questo format in termini di continuità, e almeno in Lombardia merita di essere confermata in questo ambito. Complimenti a Guido Saibene per l’ottimo lavoro di scouting che ha cercato di presentare il meglio delle annate coinvolte. L’incontro con le società è stata una occasione utile di confronto sui temi più disparati: piaciuta anche l’idea che la Federazione muova i suoi tecnici e vada sul territorio e il futuro corso per dirigenti che potrà ripristinare un collegamento tra società e la FIP”.

Bilancio positivo al 100 per cento anche per Alberto Bellondi, il presidente del Comitato Regionale Lombardo: “Sono molto soddisfatto, non soltanto per i numeri enormi della partecipazione al clinic con due personaggi di altissimo livello come Maurizio Cremonini ed Andrea Capobianco, ma anche per la presenza massiccia delle società alla riunione tenuta da Eugenio Crotti. Abbiamo potuto confrontarci con tanti dirigenti ed allenatori nel corso di una giornata durante la quale si è respirato un clima di armonia molto coinvolgente; ben vengano eventi di questo tipo che danno stimoli positivi a tutto il nostro movimento”.

Sulla stessa lunghezza d’onda si colloca anche il Referente Tecnico Territoriale Guido Saibene: “Sono molto contento perchè il lavoro svolto a tutti i livelli è servito a mettere in cantiere una giornata importante sul piano della promozione. Al clinic c’erano tantissime persone, la riunione con le società è stata molto seguita e abbiamo proposto dei gruppi di interesse agli occhi di Andrea Capobianco. Tutte conferme della salute di cui gode il movimento della Lombardia, merito anche di un Comitato Regionale attivo, propositivo e presente nell’organizzare queste iniziative. Proprio per questo ci tengo tantissimo a ringraziare le società che forniscono i giocatori per Centri Tecnici Federali, CRL Lab e le nostre rappresentative, e tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita delle attività poste in atto negli ultimi mesi”.

Ufficio Stampa Comitato Regionale FIP Lombardia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •