Un’altra vittoria in casa Futurosa questa volta per l’U16 di Stefano Attruia che ha battuto ieri sera l’Interclub Muggia 47-81. 

“È stata una grande occasione di crescita incontrare un’allenatore esperto come Stefano Chermaz”, commenta il coach del Futurosa Trieste Stefano Attruia. “Lo considero una grande persona, in campo e fuori dal campo, aperto e leale. La partita è stata difficile, soprattutto per quanto riguarda la situazione dei falli, ma questi momenti di crisi ci hanno dato modo di sperimentare diversi quintetti. Il match è stato conquistata centimetro dopo centimetro dalle ragazze che hanno porta avanti il nostro gioco, riuscendo a superare i momenti più difficoltosi. La prova delle ragazze è stata molto buona soprattutto per quanto riguarda l’aspetto mentale. In momenti chiave e di crisi, siamo riuscite a mettere in campo una reazione positiva che ci ha portato punti, palle recuperate e un aumento dell’intensità difensiva. Siamo state in grado di reagire nei vari frangenti in campo, con situazioni tecniche e agonistiche. Questo è quello che volgiamo dalle nostre giocatrici. Sono entrate tutte e tutte hanno avuto occasioni di tiro. Se un giorno tutte riusciranno a segnare, sarà un buon risultato per la nostra squadra. Continuiamo così. Abbiamo messo un piccolo ingrediente in più che è quello mentale. Ora dobbiamo essere brave a coltivarlo, a utilizzarlo, e ad allenarlo perché è una cosa che nel mondo dello sport serve ed è utile, soprattuto nell’attività giovanile in cui bisogna lavorare non solo sull’aspetto fisico”.   

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares